Chiusure alternative

Ciao a tutti e bentornati!

Questa volta parliamo delle chiusure dei lavori fatti con la nostra Prym Maxi.

La chiusura classica descritta nel manuale della Prym è quella fatta semplicemente raccogliendo le maglie con ago e filo, come già detto in questo post, ma la maggior parte delle volte è necessario rifinire il lavoro in modo da avere un bordo morbido ed elastico che sia anche bello da vedersi.

Una delle possibilità è quella invece di infilare le maglie sul ferro circolare (sia per la lavorazione tubolare che quella in rettilineo, in tutti e due i casi serve avere la doppia punta!) e fare la chiusura classica della maglia a mano, ovvero accavallando le maglie. Conviene utilizzare dei ferri piuttosto grossi, almeno numero 5 affinché il lavoro non tiri troppo! Per questo tipo di chiusura ho trovato un video tutorial molto interessante di Knitwithb (vi consiglio il suo sito bellissimo pieno di maglia, uncinetto e bijoux ;)) che illustra quattro diverse tecniche di intreccio delle maglie:

Un’altro tipo di bordo molto elastico da fare ai ferri  è quello a tubolare, per intenderci quello delle calze della nonna… si tratta di lavorare ai ferri almeno 4-6 giri a maglia tubolare (1 diritto, 1 maglia passata a rovescio) come spiegato in questo video sempre di  Knitwithb (ovviamente saltate la parte dell’avvio delle maglie):

Dopodiché chiudete il tutto a punto maglia (io non mi ricordo mai come si fa, per fortuna esiste Internet!) come spiegato in questo utilissimo video di YardsOfYarn (splendido il suo canale con tante istruzioni per la maglia con il ferro circolare!):


Questo tipo di bordo è utile anche nel caso in cui serva inserire un elastico od una coulisse.

E’ anche possibile fare un bordo a tubolare direttamente sulla Prym Maxy (però vale solo per una delle due estremità del lavoro!), questa tecnica viene spiegata molto bene su YouTube dal mitico ZebraBoy in due filmati per realizzare un cappello con il bordo orlato con la Innovations Knitting:


La tecnica è quella di recuperare, con un uncinetto o con l’ago ricurvo per i mulinetti (io mi trovo molto bene  con un uncinetto numero 1,5), le maglie del primo giro di avvio, ossia quelle che si presentano come infilate nel filo di avvio. Queste maglie vengono man mano messe sul corrispondente uncino subito prima che quest’ultimo agganci il filo di lavorazione. A questo punto si gira leggermente la manovella in modo che l’uncino prenda il filo, dopodiché con l’uncinetto si riprende la maglia  precedentemente messa sull’uncino e la si fa cadere dietro all’uncino, lavorando così con essa il filo. Una volta fatto questo con tutte le maglie si riprende normalmente la lavorazione, assemblando così l’orlo. Vi assicuro che, dopo qualche prova, il risultato viene fantasticamente morbido!

Infine, è possibile anche fare una chiusura all’uncinetto (io di solito uso il numero 5), questa è la mia preferita e la faccio così: senza tagliare il filo raccolgo le maglie con il ferro circolare, infilo l’uncinetto nella prima maglia e la lavoro facendo una catenella, dopodiché lavoro a maglia bassa puntando l’uncinetto nelle maglie prendendole via via dal ferro circolare. In questo modo il bordo rimane di solito piuttosto morbido ed elastico ed è comodo nel caso in cui si voglia rifinire il lavoro con un pizzo all’uncinetto.  Nel caso in cui il filato utilizzato fosse molto poco elastico si può alternare ogni maglia bassa con una o più catenelle.

Qualunque sia il tipo di chiusura scelto vi consiglio, prima di iniziare qualsiasi lavoro, di fare sempre un campione per verificare la resa e l’elasticità del filato che volete usare.

Spero di essermi spiegata, se avete domande e/o osservazioni ogni commento è ben accetto!

Buon Lavoro!

6 pensieri su “Chiusure alternative

    • Ciao carissima, a forza di provare e disfare alla fine ho deciso che il metodo più veloce ed efficace è quello all’uncinetto… prova anche tu e poi fammi sapere 🙂

      Un abbraccio da kiotta

      "Mi piace"

Grazie per i Commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...