Tutorial Portacellulare pelliccia

Ciao a tutti e bentornati!

Nei giorni scorsi ho ricevuto dalla mia amica Cindy una splendida sorpresa dal Texas 

yarn-box


Una scatola piena di lana pellicciosa di LionBrand e Bernat.

Sui loro siti potrete trovare tanti modelli ad uncinetto e maglia, in particolare LionBrand ha pubblicato parecchi modelli da realizzare con i telai. Molti di questi tutorial si possono applicare anche alla Prym Maxi ed agli altri mulinetti circolari: Loom-Knit Patterns: Lion Brand Yarn Company 

furry-mobile-cozy


Questo è il primo lavoro che ho fatto con la lana Fun Fur di Lion Brand, un portacellulare, morbido e divertente! :mrgreen: L’ho fatto con la mia Maglieria Magica Mattel degli anni ’70 che ho comprato ad un’asta su Ebay. Potete trovare il tutorial di questo portacellulare qui.

Buon Lavoro!

Come unire i pannelli

Ciao a tutti e bentornati!

Questa volta vi presento il video tutorial di DianaKnits che spiega come unire due pannelli lavorati a maglia.

Con questo metodo ingegnoso la cucitura risulta pressoché invisibile.

Mille Grazie ad Enrica della pagina Facebook Addi Express lavori a maglia per la segnalazione!

Buon Lavoro!

Veloci idee Anti-freddo

Ciao a tutti e bentornati!

Volevo farvi vedere un paio di idee per combattere il grande freddo di questi giorni.

Il primo è uno scaldacollo a “V”

Avevo visto un po’ di questi modelli su varie riviste di uncinetto ed anche su Ravelry e mi sembrava si potesse adattare facilmente alla lavorazione con la Prym Maxi. Così ho provato e questo è il risultato: comodo, originale e caldissimo!

Potete trovare il mio Tutorial qui.

 

Questa è invece un’originale idea-regalo, sempre per combattere il grande freddo:

Scarf-hook

Si tratta di uno “Sciarpuccio”: sciarpa + cappuccio che ho realizzato per un bambino che ha recentemente compiuto 7 anni (Tanti Auguri Matteo!).

Il tutorial è stato gentilmente fornito dalla mitica Chiocciolina Creativa, anche lei appassionata della lavorazione a mulinetto, in particolare la Addi Express. 

Al posto del bordo a cannolé che non ho ancora provato a fare, ho usato la tecnica del “brim” di cui ho parlato nel post precedente.

Spero di avervi dato qualche ispirazione, nel frattempo vi auguro

Buon Lavoro!